Blog: http://bloGodot.ilcannocchiale.it

Il duello triste in cui non vince nessuno e perdono le donne

Che duello triste, grigio, noioso, rigido, incravattato. Che duello "vecchio". Che duello maschile e maschilista. Che duello democristiano: non vince nessuno, perdono solo le donne.
Il premier ha detto e ripetuto che non ha trovato "signore" disponibili a venire a Roma e a lasciare la famiglia (!). Prodi ha messo insieme le solite due parole sulla presunta superiorità delle donne. Nessuno dei due ha avuto il fegato di fornire una cifra, un numeretto, uno straccio di impegno per garantire che il prossimo Governo sia più "femminile".
E' l'Italia, bellezza. Neanche una donna nei penosi talk show post-duello. Neanche una a pagarla oro in questa televisione nauseabonda e putrefatta. E Maurizio Belpietro, ospite da Mario Giordano a Studio Aperto, è stato pressoché l'unico a far notare come la vera debolezza di entrambi gli sfidanti fosse stata proprio la risposta sulle donne. Belpietro, ci pensate?
Non sappiamo se il duello avrebbe dovuto convincere gli indecisi. Sappiamo soltanto che la nostra metà femminile ha deciso che diserterà le urne. E sarebbe la prima volta.

Pubblicato il 15/3/2006 alle 12.12 nella rubrica Femminismi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web