Blog: http://bloGodot.ilcannocchiale.it

Forse a qualcuno sfugge...

... che l'interruzione volontaria di gravidanza non è MAI una passeggiata per una donna. Che abortire è già una lacerazione. Che in quei momenti c'è bisogno di ascolto, riservatezza e comprensione. Non di trovarsi davanti i volontari del  Movimento per la vita. Talmente invasati da osteggiare insensatamente la pillola abortiva, lasciando che l'aborto (perfettamente legale nel nostro Paese, grazie alla giusta legge 194/1978) sia praticato con un intervento chirurgico. Perché per loro un figlio che non si desidera è di gran lunga più importante del corpo delle donne.
Che viltà giocare la campagna elettorale su questi temi. Che spettacolo vergognoso.
P.S. La Sister, qui, l'ha detto meglio di noi.

Pubblicato il 22/11/2005 alle 13.10 nella rubrica Femminismi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web